Estratto dai termini e dalle condizioni sulla politica di restituzione:

 

  1. RECESSO DAL CONTRATTO DI ACQUISTO

5.1. L'Acquirente prende atto che, in conformità alle disposizioni dell'art. 1837 del Codice Civile, non ha diritto, tra l'altro, a recedere dal Contratto d'Acquisto in caso di consegna di beni modificati su richiesta dell'Acquirente o per suo uso personale, dal Contratto d'Acquisto in caso di consegna di beni deperibili e beni irrimediabilmente mescolati con altri beni, dal Contratto d'Acquisto in caso di consegna di beni in confezione sigillata che sono stati rimossi dalla confezione dal consumatore e che non possono essere restituiti per motivi di igiene.

5.2. A meno che il caso rientri nell'articolo 5.1 dei Termini e Condizioni o in un altro caso in cui il Contratto di Acquisto non può essere ritirato, l'Acquirente avrà il diritto, in conformità con la disposizione dell'articolo 1829(1) del Codice Civile, di recedere dal Contratto di Acquisto entro quattordici (14) giorni dal ricevimento della merce, il recesso dal Contratto di Acquisto deve essere inviato al Venditore entro il periodo specificato nella frase precedente. Il recesso dal Contratto d'Acquisto può essere inviato, oltre che all'indirizzo della sede del Venditore o all'indirizzo elettronico del Venditore hello@myrawjoy.com.

5.3. In caso di recesso dal contratto d'acquisto ai sensi dell'articolo 5.2 delle Condizioni Generali, il contratto d'acquisto sarà invalidato. Tenendo conto della natura della merce, l'Acquirente prende atto che può restituire le creme da spalmare e le creme di noci crude solo entro 14 giorni. L'Acquirente deve restituire la merce al Venditore in un imballaggio non aperto con i sigilli di protezione o gli adesivi intatti entro quattordici (14) giorni dalla consegna del recesso dal Contratto d'Acquisto al Venditore. Nel caso in cui l'Acquirente receda dal Contratto d'Acquisto, le spese di restituzione della merce sono a carico dell'Acquirente, anche se la merce non può essere restituita nel modo usuale per posta a causa della sua natura.

5.4. In caso di recesso dal Contratto di Acquisto ai sensi dell'Articolo 5.2 dei Termini e Condizioni, il Venditore dovrà restituire i fondi ricevuti dall'Acquirente entro quattordici (14) giorni dal recesso dal Contratto di Acquisto da parte dell'Acquirente, nello stesso modo in cui il Venditore ha ricevuto i fondi dall'Acquirente, vale a dire i fondi saranno restituiti sullo stesso conto bancario da cui sono stati trasferiti. Il venditore ha anche il diritto di restituire la prestazione fornita dall'acquirente al momento della restituzione della merce da parte dell'acquirente o in altro modo, a condizione che l'acquirente sia d'accordo e che non sorgano costi aggiuntivi per l'acquirente. Se l'Acquirente recede dal Contratto di Acquisto, il Venditore non è obbligato a restituire i fondi ricevuti all'Acquirente prima che l'Acquirente abbia restituito la merce e il Venditore abbia controllato l'integrità dell'imballaggio della merce. 

5.5. Nei casi in cui l'Acquirente ha il diritto di recedere dal Contratto d'Acquisto in conformità alle disposizioni dell'art. 1829 (1) del Codice Civile, il Venditore ha anche il diritto di recedere dal Contratto d'Acquisto in qualsiasi momento fino a quando la merce non sia stata ricevuta dall'Acquirente. In tal caso, il Venditore restituirà il prezzo d'acquisto all'Acquirente senza indebito ritardo, e ciò senza contanti sul conto bancario indicato dall'Acquirente.

5.6. Se un regalo viene fornito all'Acquirente insieme alla merce, il contratto di regalo tra il Venditore e l'Acquirente viene concluso sotto una condizione risolutiva per cui, nel caso in cui l'Acquirente receda dal Contratto di Acquisto, il contratto di regalo per tale regalo diventerà nullo e l'Acquirente sarà tenuto a restituire il regalo fornito insieme alla merce.

  1. TRASPORTO E CONSEGNA DELLE MERCI

6.1. Nel caso in cui la modalità di trasporto sia stata concordata sulla base di una specifica richiesta dell'Acquirente, il rischio e i costi associati a questa modalità di trasporto sono a carico dell'Acquirente.

6.2. Se il Venditore è obbligato dal Contratto d'Acquisto a consegnare la merce nel luogo specificato dall'Acquirente nell'ordine, l'Acquirente è obbligato a prendere in consegna la merce al momento della consegna.

6.3. Se è necessario, per motivi da parte dell'Acquirente, consegnare la merce ripetutamente o in un modo diverso da quello specificato nell'Ordine, l'Acquirente è tenuto a coprire i costi relativi alla consegna ripetuta della merce, o i costi relativi a un diverso metodo di consegna.

6.4. L'Acquirente è tenuto a controllare l'integrità dell'imballaggio della merce al momento dell'accettazione della merce da parte del vettore e, in caso di difetti di qualsiasi tipo, ad informarne immediatamente il vettore. Se l'imballaggio presenta segni di danneggiamento che indicano un'apertura non autorizzata della spedizione, l'Acquirente non è tenuto ad accettare la spedizione dal vettore. Ciò non limita i diritti dell'acquirente per quanto riguarda l'adempimento difettoso e altri diritti dell'acquirente derivanti dalle norme giuridiche generalmente vincolanti.

6.5. Il venditore non è responsabile dei danni alla merce o della mancata consegna della merce causati dal vettore. 

6.6 Altri diritti e obblighi delle parti relativi al trasporto della merce possono essere previsti in speciali condizioni di consegna del Venditore, se emesse dal Venditore. Il Venditore non è responsabile della qualità delle merci fornite, in particolare dei prodotti di cioccolato trasportati a temperature superiori a 22°C. Si sconsiglia il trasporto dei prodotti di cioccolato in periodi caldi. 

  1. DIRITTI DA PRESTAZIONI DIFETTOSE

7.1. I diritti e gli obblighi delle parti contraenti per quanto riguarda i diritti derivanti da prestazioni difettose sono regolati dalla rispettiva legislazione generalmente vincolante (in particolare le disposizioni degli articoli da 1914 a 1925, gli articoli da 2099 a 2117 e gli articoli da 2161 a 2174 del codice civile e la legge n. 634/1992 Coll.)

7.2. Il Venditore è responsabile nei confronti del Compratore che le merci siano esenti da difetti al momento dell'accettazione. Il venditore è in particolare responsabile nei confronti dell'acquirente di assicurare che, al momento dell'accettazione della merce da parte dell'acquirente, la merce:

7.2.1. mostrino le proprietà che le parti hanno concordato, e se non esiste un tale accordo, che le merci mostrino le proprietà che il venditore o il produttore hanno descritto o che l'acquirente si aspettava in considerazione della natura delle merci e sulla base della pubblicità effettuata dal venditore o dal produttore,

7.2.3. Il venditore non è responsabile di eventuali cambiamenti delle proprietà della merce fornita causati dal trasporto, in particolare in caso di clima caldo. (Articolo 6(6))

7.2.4. le merci sono adatte allo scopo che il venditore specifica come scopo o per il quale le merci di questo tipo sono solitamente utilizzate,

7.2.5. i beni corrispondono per qualità o design al campione o al modello contrattato, a condizione che la qualità o il design siano stati determinati in base al campione o al modello contrattato,

7.2.6. le merci sono fornite nella quantità, portata o peso adeguati e

7.2.7. le merci sono conformi ai requisiti della legislazione.

7.3. Il venditore ha obblighi da prestazione difettosa almeno nella misura in cui persistono gli obblighi da prestazione difettosa del produttore. Se la merce venduta, il suo imballaggio, le istruzioni allegate alla merce o la pubblicità in conformità ad altre leggi indicano il periodo durante il quale la merce può essere utilizzata, si applicano le disposizioni della garanzia di qualità. Garantendo la qualità, il venditore si impegna a garantire che la merce sarà adatta all'uso per lo scopo abituale per un certo periodo di tempo o che manterrà le sue proprietà abituali.

7.4. L'Acquirente può esercitare i suoi diritti da responsabilità per i difetti della merce inviando un reclamo scritto all'indirizzo: Rawolution s.r.o., Na Skalce 20, 25101 Popovičky, o una mail elettronica all'indirizzo hello@myrawjoy.com.

7.5. L'Acquirente deve comunicare al Venditore quale diritto intende esercitare al momento della notifica del difetto o senza indebito ritardo dopo la notifica del difetto. L'Acquirente non può cambiare la scelta fatta senza il consenso del Venditore; ciò non vale se l'Acquirente chiede la riparazione del difetto che si rivela irreparabile.

7.6. Se la merce manca delle proprietà specificate nell'articolo 7.2 dei Termini e Condizioni, l'Acquirente può anche richiedere che gli venga consegnata merce nuova senza difetti, a meno che ciò non sia sproporzionato alla natura del difetto. In tal caso l'Acquirente avrà il diritto di recedere dal Contratto d'Acquisto.

7.7. In caso di reclamo, l'acquirente è tenuto a restituire la merce ritenuta difettosa all'indirizzo del venditore insieme a un documento dell'affrancatura pagata. In caso di reclamo, l'acquirente è tenuto a fornire al venditore una documentazione fotografica che dimostri che alla merce mancano le proprietà indicate nell'offerta o nella descrizione della merce stessa. Il venditore deve fornire la sua dichiarazione relativa al reclamo entro un periodo di 14 giorni.  

7.8. Il Venditore esaminerà la merce oggetto del reclamo/documentazione fotografica e se il reclamo viene accettato, all'Acquirente verrà fornito un nuovo prodotto e gli verranno rimborsate le spese di spedizione o gli verrà rimborsato l'importo pagato per il prodotto difettoso. Se la restituzione non viene accettata, all'Acquirente non verranno rimborsate le spese di restituzione del prodotto. Il rimborso sarà effettuato sul conto bancario dell'Acquirente dal quale è stato trasmesso il pagamento della merce.